Dichiara durante una trasmissione televisiva che non assumerebbe mai nella propria azienda lesbiche, gay, bisex, transgender e intersex: è discriminazione.