Vendita e garanzia dei beni di consumo –Beni usati – Limitazione convenzionale della responsabilità del venditore.

TUTELA DEI CONSUMATORI- BENE DIFFORME DA QUELLO PATTUITO- PRESCRIZIONE DELL’AZIONE CONTRO IL VENDITORE.

Gli artt. 5 §.1 e 7 §.1 comma II Direttiva 1999/44/CE (vendita e delle garanzie dei beni di consumo) devono essere interpretati nel senso che ostano a una norma di uno Stato membro che consente che il termine di prescrizione dell’azione del consumatore sia inferiore a due anni dalla consegna del bene, qualora tale Stato membro si sia avvalso della facoltà offerta dall’art.7, e il venditore e il consumatore abbiano convenuto un periodo di responsabilità del venditore inferiore a due anni, vale a dire un termine di un anno, per il bene usato di cui trattasi.

Cfr EU:C:2015:357, 2012:119 e 2008:231.

Newsletter

Vuoi ricevere ogni giorno nella tua casella e-mail l'ultima sentenza della Corte Suprema di Cassazione della disciplina prescelta?

Social network

Dove siamo