La natura subordinata del rapporto di lavoro svolto da un medico presso una clinica privata, ove non e` agevole fare riferimento agli ordinari parametri della sottoposizione al potere direttivo e disciplinare del datore, puo` legittimamente desumersi dalla natura delle mansioni assegnate al professionista, qualora prive di autonomo contenuto professionale, giacche´ interamente predeterminate dai sanitari sovraordinati e meramente esecutive delle loro prescrizioni.